Parah è in Sud Corea

Sono più di 800 i punti vendita in cui il nostro marchio è distribuito, tra Italia ed estero, a testimonianza della grande attenzione e interesse che da sempre riserviamo al mercato internazionale.
Tra i paesi più interessanti e dalle grandi potenzialità individuati, la Corea del Sud:
“Siamo attivi in questo territorio da un paio di anni, con risultati molto positivi attraverso un accordo di licenza del marchio Parah con la società CJ O Shopping, importante realtà sud Coreana alla quale abbiamo affidato la produzione e distribuzione delle nostre collezioni Parah lingerie” dichiara Andrea Rienzo, rappresentante della famiglia fondatrice e merchandiser di Parah.
“Ci impegniamo per rispondere e soddisfare al meglio le richieste di questa importante fascia di acquirenti, che ha sensibilità ed esigenze diverse da quelle europee”.
L’obiettivo è proporre sul mercato Sud Coreano capi che rispettino i gusti asiatici in termini di fitting e vestibilità, in particolare per reggiseni e slip, pur mantenendo lo stile e l’inconfondibile Italian touch caratteristici di Parah.
“Anche in occasione della stagione Primavera/Estate 2016, è stata creata una linea studiata ad hoc per questo mercato,” racconta Rienzo, “nata dalla collaborazione con un team di giovani creativi sud coreani, capace di intercettare ed interpretare con maggiore sensibilità la domanda locale. Una volta realizzati, i campioni vengono inviati in Italia, per la verifica degli standard di gusto, immagine e qualità aziendali.”

Lo shooting di questa esclusiva collezione, scattato a New York, ha come protagonista la modella Vlada Saulchenkova.
Lo straordinario successo di vendite ottenuto attraverso uno dei principali canali televisivi nazionali  ci ha spinto ad investire nel breve periodo nell’ apertura di diversi corner shop in Corea del Sud.